Farmaci ritirati dal mercato

Farmaci ritirati dal mercato

Grande allarme per alcuni farmaci per bambini ritenuti davvero molto pericolosi per la salute tanto che l’AIFA (l’Agenzia Italiana del Farmaco) ha deciso di ritirarli dai negozi.

Sono medicinali che tra i vari ingredienti contengono codeina, pericolosa perché può provocare gravi problemi respiratori e sono stati dunque vietati a tutti i bambini di età inferiore ai 12 anni.

Ma cos’è la codeina? E’ un oppioide che, finora, è stato autorizzato come antidolorifico non solo per adulti, ma anche per bambini. Una volta assunta, l’organismo del paziente converte la codeina in morfina: laddove ciò avvenga più velocemente che nei casi normali, comporta alta  concentrazione di morfina nel sangue che può causare effetti tossici, come la depressione respiratoria.

Ecco, quindi, che dopo l’analisi accurata di alcuni casi , si è arrivati alla conclusione che sia meglio evitare di prescrivere farmaci, come quelli elencati di seguito, in situazioni specifiche.

I farmaci sottoposti al processo di ritiro e per i quali è vietata la vendita a partire dal 30/07/2013, sono:

1 – Tachidol bambini bustine e sciroppo

2 – Il generico Paracetamolo + Codeina Angenerico bustine e sciroppo

3 – Lonarid bambini supposte per bambini

Questi antidolorifici non devono essere somministrati ai bambini al di sotto dei 12 anni, ai ragazzi sotto i 18 anni con problemi respiratori o che abbiamo subito interventi di rimozione di tonsille e/o adenoidi, alle mamme che allattano e a tutte le persone che hanno già avuto in passato effetti collaterali in seguito all’utilizzo di codeina.

MammaLuana

Eccomi qui, mamma single al passo con i tempi. Curiosa più dei gatti. Ho due figli maschi. Uso i tacchi e i calzini antiscivolo (dei miei figli!!). Sono un pochino fuori di testa e chi mi ama mi considera una creativa.

I miei articoli - Website

Seguimi anche su:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle Plus

Argomenti Simili: GossipMama, Primo Piano

Tags: Tag:, , , ,


Una risposta a “Farmaci ritirati dal mercato”

  1. tuzza massimo scrive:

    mia figlia prende tachidol quasi ogni giorno ed ora che succede chi ha da pagare paghi

Lascia un Commento



  • I blog del Network di Tuttoperlamamma